Loading...
MAN_LionsCity_3
Giu
20
2018

Entrano in servizio nella flotta di ATV Verona 6 nuovi MAN Lion’s City G A 23 snodati a metano e 27 Lion’s City A 78, la consegna ufficiale presso la sede dell’azienda veronese, venerdì 15 giugno.

 

Fedele alla propria mission aziendale che punta alla soddisfazione delle esigenze di trasporto pubblico sul territorio, ATV Verona ha scelto 42 nuovi Bus MAN Lion’s City per rafforzare la propria flotta (33 consegnati venerdì scorso e 9 MAN Lion’s City CNG in consegna a settembre). Si tratta del più importante investimento nel rinnovo del parco veicoli effettuato dall’azienda veronese, destinato a incidere in maniera significativa sulla qualità del servizio di trasporto cittadino. Questa consegna sancisce e rafforza il consolidato rapporto di collaborazione tra MAN e ATV.

Il MAN Lion’s City G CNG A 23 è un autobus snodato classe I a tre assi, alimentato a metano, della lunghezza di 18 metri per un totale di 38 posti a sedere, 121 in piedi e un posto carrozzella che può essere rimpiazzato, se non ci sono portatori di handicap a bordo, con due strapuntini per altri due posti a sedere. La propulsione è affidata a un motore MAN D2876 a sei cilindri e una cilindrata di 12,8 litri, la potenza è di 228 kW a 2.000 giri/min e la coppia di 1.250 Nm da 1.000 a 1.700 giri/min. La trasmissione è completata dal cambio automatico con rallentatore idraulico ZF6. Le sospensioni sono di tipo pneumatico integrale a controllo elettronico con un sistema che permette al veicolo, in concomitanza alle fermate, di inclinarsi e abbassarsi per agevolare la salita e la discesa dei passeggeri. Le porte sono tre e i veicoli sono dotati di climatizzazione con potenza di 41 kW in raffreddamento e 76 kW in riscaldamento. Completano le dotazioni gli indicatori a led con avviso audio/video interno di prossima fermata e annuncio esterno di linea e destinazione, telecamere per il controllo delle porte posteriori e della retromarcia, sistema di videosorveglianza interna, conta passeggeri e impianto per lo spegnimento dei principi di incendio nel vano motore, oltre al rilevamento di eventuali fughe di gas.

Il MAN Lion’s City LE U A78 è un autobus classe II Low Entry a due assi lungo 12 metri per un totale di 43 posti a sedere, 32 in piedi e un posto disabile che può essere rimpiazzato da altri quattro posti in piedi. Il motore è un MAN D0836 turbodiesel a sei cilindri e 6,8 litri di cilindrata, la potenza è di 213 kW a 2.300 giri/min e la coppia di 1.100 Nm da 1.100 a 1.750 giri/min. La trasmissione è completata da un cambio automatico con rallentatore idraulico ZF6. Le sospensioni sono di tipo pneumatico integrale a controllo elettronico con il sistema di sollevamento e inginocchiamento. Le porte sono due e i veicoli sono dotati di climatizzazione con potenza di 32 kW in raffreddamento e 40 kW in riscaldamento. Completano le dotazioni il sistema audio interno con lettore cd/mp3, gli indicatori a led con avviso audio/video interno di prossima fermata e annuncio esterno di linea e destinazione, telecamere per il controllo della porta posteriore e della retromarcia, sistema di videosorveglianza e impianto per lo spegnimento dei principi d’incendio nel vano motore.

Nell’ampia offerta di prodotto MAN, le due tipologie di Lion’s City, urbano ed extraurbano, sono quelle che meglio rispondono alle esigenze di ATV per il trasporto pubblico offrendo notevole maneggevolezza, rispetto dell’ambiente, comfort di bordo per i passeggeri e i più elevati standard di sicurezza.

Si tratta di un massiccio piano di rinnovamento reso possibile da un investimento complessivo di 19 milioni, il più consistente finora realizzato nei dieci anni di vita di ATV. “A seguito di questi nuovi acquisti possiamo finalmente togliere dal servizio urbano tutti i mezzi Euro 0, Euro 1 e buona parte degli Euro 2, che oggi sono comunque impiegati solo per i servizi di supporto – ha sottolineato il Presidente di ATV, Massimo Bettarello -. Grazie alla nostra solidità finanziaria e alla credibilità di cui godiamo tra i fornitori, siamo riusciti ad acquistare veicoli di notevole qualità. I bus a marchio MAN sono un prodotto robusto, affidabile e apprezzato, dai nostri passeggeri, soprattutto per il notevole comfort di bordo”.

“Siamo orgogliosi di questa pluriennale collaborazione con ATV e della fiducia che questa azienda ripone e riconosce ai nostri prodotti. MAN è una azienda di Verona ed è per noi importante che i cittadini possano apprezzare la qualità del trasporto pubblico a bordo dei nostri autobus – ha dichiarato David Siviero, Direttore Vendite e Prodotto Bus di MAN Truck & Bus Italia -. Dai prossimi giorni i veicoli che stiamo consegnando saranno operativi sulle linee urbane ed extraurbane e, a settembre, completeremo la consegna ad ATV con la fornitura di ulteriori 9 MAN Lion’s City CNG.”

Proprio sulla potenzialità di ATV di investire risorse nella qualità del servizio mette l’accento il Direttore generale di ATV, Stefano Zaninelli: “Un’operazione di questa portata è sostenibile solo grazie alla capacità sviluppata negli ultimi anni dalla nostra Azienda di generare valore: la buona gestione e gli utili realizzati ci consentono oggi di cogliere le varie opportunità di finanziamenti regionali, nazionali ed europei per il rinnovo del parco autobus”.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’Assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti: “Quando parliamo di rinnovo di autobus parliamo di qualità dell’aria, di miglioramento del consumo energetico, ma anche di comfort. Se all’utente non offriamo comfort nel viaggio, preferirà sempre il mezzo privato”.

Ha rimarcato l’importanza del lavoro di squadra il Sindaco di Verona, Federico Sboarina: “I cittadini veronesi possono vedere come delle risorse importanti vengono reinvestite grazie all’apporto della Regione e una logica di squadra. Penso che la nostra città, la nostra regione siano davvero delle eccellenze. Continuare a lavorare in quest’aspetto è fondamentale per tenere alta l’asticella della qualità, per migliorare sempre di più quelli che sono i servizi ai nostri cittadini, che vivono nella città più bella del mondo e hanno quindi il diritto di essere esigenti nei nostri confronti, per avere una qualità della vita che sia pari alla bellezza della nostra città”.