Loading...
Prodotti MAN
Lug
15
2018

In occasione della pre-conferenza stampa di Berlino, MAN Truck & Bus, produttore di veicoli commerciali, ha alzato il sipario svelando già alcune novità per lo IAA che si terrà a settembre 2018. Infatti, in occasione della fiera settoriale biennale di Hannover, MAN presenterà i suoi prodotti di punta nel settore autocarri e autobus, soprattutto i propri sviluppi negli ambiti di elettromobilità, digitalizzazione e guida autonoma.

 

“Il futuro del trasporto di merci e persone in città è elettrico.”

In occasione dello IAA, MAN presenterà oltre all’autocarro per consegne completamente elettrico MAN eTGM, anche il modello MAN eTGE, una versione elettrica a batteria del nuovo furgone MAN. MAN è quindi uno dei primi produttori a presentare soluzioni completamente elettriche per l’intero settore della logistica urbana con peso compreso tra 3 e 26 tonnellate. Per Joachim Drees, Presidente del Consiglio di Amministrazione di MAN Truck & Bus AG, questo è il campo di applicazione più importante per i veicoli commerciali elettrici: “In un ambiente urbano questi eTruck possono esprimere al meglio le proprie potenzialità. A livello locale garantiscono performance prive di emissioni e contribuiscono quindi al miglioramento dell’aria in città. Inoltre, sono molto silenziosi: in futuro, ad esempio, potrebbero effettuare le consegne ai supermercati di notte migliorando di conseguenza il traffico diurno. Per noi è molto chiaro: il futuro del trasporto di merci e persone in città è elettrico”. Anche le versioni di autobus urbani si stanno chiaramente spostando verso l’elettrico. Per questo motivo MAN ha stretto partnership di sviluppo con le città di Monaco di Baviera, Amburgo, Wolfsburg, Lussemburgo e Parigi al fine di integrare l’esperienza quotidiana allo sviluppo di serie. In occasione dello IAA di quest’anno verrà presentato per la prima volta anche un prototipo di MAN Lion’s City E. Il prossimo passo sarà quello di testare l’impiego quotidiano di una vettura demo di autobus elettrici in diverse città europee prima di cominciare definitivamente con la produzione in serie della versione a batteria del nuovo MAN Lion’s City. Questa prova viene effettuata per garantire l’elevata affidabilità dei veicoli necessaria al trasporto pubblico urbano.

 

“Il platooning riduce l’emissione di CO2 e contribuisce notevolmente ad una maggiore sicurezza in autostrada.”

All’aeroporto di Berlino-Brandeburgo, dove si è svolta la pre-conferenza stampa, non manca di certo lo spazio libero. Sulla via di rullaggio dell’aeroporto, MAN ha dimostrato come funziona il platooning di autocarri. Si tratta di un timone elettrico che collega due o più autocarri: il primo autocarro stabilisce la velocità e la direzione, quello successivo segue in maniera automatizzata ad una breve distanza di soli 10-15 metri circa. Sfruttando la scia che si viene a creare, il convoglio risparmia fino al dieci percento di carburante. Anche nel mezzo che segue è comunque presente un conducente che in caso di necessità può intervenire al posto del sistema. “Il platooning riduce sensibilmente l’emissione di CO2 e inoltre contribuisce notevolmente ad una maggiore sicurezza in autostrada. Il sistema elettrico dell’autocarro che segue reagisce all’impulso frenante del veicolo che precede in soli 5 millisecondi, molto più velocemente di qualsiasi essere umano. Questa tecnologia possiede il potenziale per ridurre significativamente il numero di tamponamenti gravi in autostrada”, afferma Drees. Da fine giugno, nell’ambito di un progetto pilota, un platoon di MAN è già in viaggio sull’autostrada A9 tra Monaco di Baviera e Norimberga. Il produttore di veicoli commerciali sta testando insieme a DB Schenker come si sta realmente comportando questa tecnologia nel traffico stradale. La prova su campo è svolta insieme all’Istituto Fraunhofer che sta studiando gli effetti sui conducenti.

Anche l’assistente di frenata di emergenza automatica negli autocarri e negli autobus nonché il sistema con telecamera e monitor che facilita le fasi di svolta al conducente e previene gravi incidenti dovuti all’angolo morto garantiscono una maggiore sicurezza. Anche questi sistemi sono stati provati dal vivo.

 

“MAN si sta trasformando da produttore di veicoli commerciali in fornitore di soluzioni di trasporto intelligenti e sostenibili.”

Negli ultimi anni sono stati soprattutto i nuovi modelli di autocarri e di autobus a determinare la presenza di MAN Truck & Bus alla fiera IAA. Tuttavia, anche le innovazioni digitali si stanno nel frattempo integrando sempre di più. “MAN si sta trasformando da produttore di veicoli commerciali in fornitore di soluzioni di trasporto intelligenti e sostenibili”, afferma Joachim Drees. Nel 2016 MAN ha quindi fondato il marchio digitale RIO per collegare il mondo dei trasporti con l’aiuto di una piattaforma aperta e basata su cloud rendendo così ogni spostamento più economico ed ecologico. Per sottolineare l’approccio aperto e svincolato dalla figura del produttore, dal 2017 RIO è un marchio individuale e indipendente sotto il gruppo di Volkswagen Truck & Bus.

Sulla base di questa piattaforma, MAN offre già ai propri clienti, con il nome di “MAN DigitalServices”, le prime soluzioni digitali su misura per i veicoli MAN. In questo modo, in futuro i clienti MAN potranno avere accesso in tempo reale e in qualsiasi luogo ai dati dei veicoli e alle analisi che ne derivano, ricevendo consigli pratici su misura per sé stessi e per i propri mezzi. In occasione della IAA 2018, MAN propone ulteriori servizi per l’ottimizzazione dell’analisi dei veicoli e della gestione della manutenzione. Con RIO come partner strategico, i clienti MAN beneficiano dei servizi digitali per i veicoli ma allo stesso tempo anche gli operatori di flotte miste ottengono un’unica base di servizi logistici digitali per l’intero parco veicoli, indipendentemente dalla loro marca.