Loading...
DSC_9817
Mag
29
2017

Anche se le è mancato l’acuto della vittoria, con tre podi su quattro gare la campionessa tedesca Stephanie Halm conferma le sue ambizioni al titolo continentale truck.

 

Una biondina tedesca punta al titolo europeo del Campionato che più “maschio” non si potrebbe immaginare: quello dei truck. Questo il verdetto della seconda prova del FIA European Truck Racing che si è corsa nell’autodromo italiano di Misano Adriatico. Nelle quattro gare su cui è articolato il weekend, alla “leonessa” Stephanie Halm è mancata solo la vittoria, ma i tre podi (due secondi posti, un terzo e un quarto) le hanno permesso di scavalcare in classifica il campione in carica, il connazionale Jochen Hahn, e tallonare il nuovo leader, il ceco Adam Lacko.

Fedele compagno delle imprese della bionda Stephanie Halm è stato l’affidabile MAN, affidato alle cure del team Reinert Adventure, squadra di punta (con il Truck Sport Bernau del tre volte campione europeo Antonio Albacete) del costruttore tedesco, che da un paio d’anni ha delegato a team privati la gestione dei suoi veicoli. Fiducia ben riposta considerando che il team Reinert Adventure, dove Stephanie Halm è affiancata al pilota tedesco Sasha Lenz, è attualmente al comando della classifica riservata alle squadre.

Protagonista delle quattro gare italiane è stato il ceco Adam Lacko, che alla guida del suo “musone” Freightliner ha vinto tre delle quattro prove, conquistando la testa della classifica. Lacko ha primeggiato anche nelle due Super Pole, risultando il vero mattatore del weekend, lasciando ad Hahn solo la seconda gara, dove il campione in carica ha potuto sfruttare lo schieramento di partenza a posizioni invertite.

A parte questa vittoria, per il forte pilota tedesco, che l’anno scorso ha vinto il suo ennesimo titolo con MAN e quest’anno corre con un Iveco seguito direttamente dalla casa italiana, il weekend è stato avaro di soddisfazioni: quinto posto in Gara1, vittoria in Gara2 e poi problemi meccanici che lo hanno relegato in ottava posizione in Gara3 e non gli hanno permesso di prendere il via in Gara4.

Tutto il contrario della regolarissima Stephanie Halm che proprio sulla regolarità e affidabilità delle prestazioni ha tarato la sua strategia di gara e i risultati sembrano darle ragione, considerando anche la leadership nella classifica riservata ai team.

Prossimo appuntamento sul mitico circuito tedesco del Nürburgring, l’1-2 giugno, per quella che è considerata la tappa più prestigiosa del FIA European Truck Racing.

 

FIA European Truck Racing – Classifica Piloti dopo 2 prove

Adam Lacko (CZE)                   Freightliner                   92 punti
Stephanie Halm (DEU)              MAN                            80 punti
Jochen Hahn (DEU)                  Iveco                            72 punti
Antonio Albacete (ESP)             MAN                            60 punti
Norbert Kiss (HUN)                   Mercedes-Benz             56 punti

 

FIA European Truck Racing – Classifica Team dopo 2 prove

Reinert Adventure                     MAN                             127 punti
Die Bullen von Iveco Magirus    Iveco                            122 punti
Buggyra Racing                        Freightliner                   107 punti
Truck Sport Bernau                MAN                            97 punti