Loading...
Hamburg Truck Pilot
Set
23
2020
  • Prosegue la partnership tra MAN Truck & Bus e l’Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) per lo sviluppo e la realizzazione di un progetto orientato al futuro
  • Test operativi presso il terminal container di Amburgo (CTA)
  • Sviluppo di innovative soluzioni di automatizzazione in situazioni di reale operatività dei clienti

Nell’ambito della partnership di mobilità tra Volkswagen AG e la città di Amburgo, che ospiterà dal 10 al 15 ottobre 2021 il 28° congresso mondiale Intelligent Transport Systems (ITS), MAN Truck & Bus e l’Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) stanno implementando una fase di test di veicoli a guida automatizzata e/o autonoma in situazioni di reale operatività. L’ambiente prescelto per collaudare i veicoli è l’HHLA Container Terminal Altenwerder (CTA).

Nel 2018 con “Hamburg TruckPilot”, MAN Truck & Bus e l’HHLA hanno avviato un progetto altamente innovativo focalizzato sulla ricerca e la sperimentazione di soluzioni di automatizzazione nel trasporto stradale che durerà fino al 2021. L’obiettivo della partnership tra MAN e HHLA è quello di analizzare e convalidare in maniera concreta i requisiti esatti e necessari per situazioni specifiche per il cliente nonché per l’integrazione di veicoli autonomi nei processi di movimentazione automatizzata presso il terminal container. “Per MAN il progetto ‘Hamburg TruckPilot’ rappresenta un ulteriore passo in avanti in termini di sviluppo della guida automatizzata. Come in altri progetti, anche in questo caso in primo piano vi è l’integrazione del sistema in processi lavorativi concreti per i futuri utilizzatori. “Grazie alla collaborazione con Hamburger Hafen und Logistik AG, abbiamo l’ambizioso obiettivo di sviluppare conoscenze importanti e utili per un ulteriore sviluppo della tecnologia che ci porterà alla realizzazione di un sistema pronto all’uso da parte del cliente”, afferma il Dr. Frederik Zohm, Executive Board Member for Research and Development at MAN Truck & Bus.

Alla base del progetto vi sono innanzitutto due prototipi di autocarri equipaggiati con idonei sistemi di automazione. Questi veicoli devono essere in grado di completare autonomamente le operazioni di scarico e carico all’interno del terminal container senza che vi sia la presenza e la gestione diretta dell’autista. Il progetto, che si sviluppa in tre fasi, ha già visto terminata, con successo, la fase di preparazione con la quale sono state definite tutte le condizioni tecniche necessarie alla realizzazione del progetto.  La fase successiva, quella di prova, è iniziata nel 2020 e terminerà nei primi mesi del 2021. Essa comprende lo sviluppo tecnico del sistema direttamente presso l’area di prova di MAN a Monaco di Baviera in modo conforme ai requisiti tecnici validati nella prima fase di progettazione. L’ultima fase, che inizierà nella primavera del 2021, prevede il collaudo. In questa fase, un autista appositamente formato sarà presente sul veicolo per monitorare che i sistemi di automazione funzionino correttamente e per garantire che tutto avvenga in sicurezza. Se necessario interviene prontamente e gestisce manualmente il veicolo. Nella fase di collaudo ci si avvarrà della collaborazione dell’azienda logistica Spedition Jakob Weets di Emden, specializzata nella movimentazione dei container all’interno del termnal e nella gestione delle operazioni di carico e scarico sui camion.

In futuro le funzioni di guida automatizzata alleggeriranno e renderanno meno gravoso il lavoro dei conducenti di autocarri nello svolgimento della proprio attività. Durante le operazioni di carico e scarico automatico, il conducente può allontanarsi dal veicolo e sfruttare il tempo a disposizione per effettuare le pause di guida previste per legge. I partner del progetto si aspettano ulteriori vantaggi potenziali nel campo della sicurezza. Il progetto “Hamburg TruckPilot” è parte della partnership di mobilità strategica tra la città anseatica e il gruppo Volkswagen. L’obiettivo della partnership è quello di progettare insieme la mobilità urbana del futuro e portare Amburgo ad essere riconosciuta come la città modello per una mobilità del futuro, sostenibile e integrata.