Loading...
TGS_26500_HydroDrive
Mag
06
2019

MAN Truck & Bus amplia la propria gamma di prodotti con l’introduzione del TGX 33.640 6×4 BLS, la cui massa totale complessiva raggiunge le 180 tonnellate. Il veicolo è stato presentato, in anteprima, al salone Bauma 2019. 

  • Ampia gamma di prodotti per i trasporti eccezionali e i trasporti di materiali pesanti
  • Trattori stradali a tre assi, gamma TGS da 470 a 510 CV
  • Trattori stradali a tre e quattro assi, gamma TGX da 470 a 640 CV
  • Equipaggiamento settoriale di fabbrica

I trasporti eccezionali e i trasporti di materiali pesanti richiedono l’utilizzo di veicoli molto potenti. I clienti pretendono il massimo in termini di potenza, coppia, potenza frenante continua, carico utile, carico massimo sulla ralla e trazione, nonché affidabilità, economicità e massimo comfort per il conducente. I telai e i motori a 6 cilindri in linea di MAN, entrambi estremamente leggeri, garantiscono prestazioni molto elevate. Il prodotto di punta è il TGX 41.640 con massa totale complessiva di 250 tonnellate, equipaggiato con il potente motore D38 da 640 CV.

Per il trasporto di macchinari pesanti: TGX 33.640

MAN arricchisce la propria gamma di prodotti con il TGX 33.640 6×4 BLS, presentato al salone Bauma 2019. Questo trattore stradale a tre assi per traini eccezionali è stato progettato per una m.t.c. di 160 tonnellate, con possibilità di deroga fino a 180 tonnellate. Il motore ultrapotente lo rende particolarmente indicato per trasportare macchinari pesanti, materiali da costruzione e accessori gru di notevoli dimensioni. La versione più potente del motore a 6 cilindri della gamma D38, disponibile solo ed esclusivamente per la gamma TGX, con una cilindrata di 15,3 litri, eroga una potenza di 640 CV (471 kW) a 1.800 giri/min con una coppia massima di 3.000 Nm a 900 – 1.400 giri/min.

Per garantire una buona trazione su strada, MAN ha combinato il telaio in versione alta con assali con riduttori epicicloidali nei mozzi ruota con una portata di 9 tonnellate sulla parte anteriore e 13 tonnellate sulla parte posteriore. L’asse anteriore è dotato di sospensione meccanica, mentre i due assi posteriori sono a sospensione pneumatica. Il cambio MAN TipMatic 12, con retarder, è arricchito dal software HeavyDuty specifico per il settore di utilizzo. Tale software calcola continuamente la massa totale complessiva effettiva e, in base al risultato ottenuto, sceglie la modalità di innesto marce da applicare: per una MTC bassa viene scelta la modalità di trasporto a lungo raggio (basata sull’economicità), per una massa totale elevata si opta invece per la modalità di traino eccezionale (basata sulla potenza). Questo sistema si basa principalmente sul programma Offroad, in cui le marce vengono portate a un regime più elevato e innestate singolarmente per evitare interruzioni di trazione. Affinché il veicolo possa percorrere tratti in discesa o frenare in tutta sicurezza, pur trasportando carichi pesanti, la potenza frenante massima del Turbo-EVB, combinata al rallentatore, arriva fino a 750 kW.

Per venire incontro a tutte le esigenze di cui necessita un veicolo adibito al trasporto eccezionale, il trattore stradale viene equipaggiato direttamente dalla fabbrica. Due sono le cabine di guida disponibili: XLX e XXL. L’impianto idraulico, concepito per rifornire il semirimorchio anche durante la marcia, eroga 30 litri/minuto con una pressione di 250 bar ed è dotato di un sistema Load Sensing in grado di gestire il flusso dell’olio in base alle necessità.

La gamma di prodotti MAN per il trasporto eccezionale

Nel trasporto eccezionale e in quello di materiali ingombranti sono richiesti trattori stradali di volta in volta specifici accompagnati da appositi rimorchi e semirimorchi. Con i trattori stradali a tre assi, della gamma TGS e TGX con MTC di 70 o 90 tonnellate (tale valore dipende dalla combinazione cambio-motore selezionata), MAN lancia la nuova linea di veicoli dedicata al trasporto eccezionale. Nella versione con assali a riduzione ipoidale, basata sul principio di economicità, la trazione si trova sull’ultimo asse posteriore. L’asse anteriore aggiunto è sterzante e sollevabile per garantire da un lato una migliore maneggevolezza, dall’altro una maggiore economicità durante i viaggi a vuoto.

Per i trasporti a lunga distanza, la versione Euro 6 prevede serbatoi di carburante installati su entrambi i lati del telaio con una capacità massima complessiva di 1.080 litri.

E’ possibile scegliere tra due diverse tipologie di trazione. Accanto alla classica trazione integrale 6×6 su tutti gli assi per una MTC di 180 tonnellate, MAN propone la versione con MAN HydroDrive, ossia con trazione idrostatica montata nell’asse anteriore per garantire la massima trazione solo in caso di necessità. I vantaggi offerti da questo sistema sono una ridotta tara del veicolo, la possibilità di contare su un’altezza dal suolo normale e livelli di consumo nettamente inferiori.

Il prodotto di punta per una massa totale complessiva di 250 tonnellate è rappresentato dal MAN TGX 41.640 8×4/4. Il motore D38 da 640 CV sviluppa una coppia di 3.000 Nm, mentre il convertitore di coppia-frizione d’innesto porta la coppia a 4.740 Nm per garantire un avvio morbido senza danneggiamento del carico. La potenza di frenata continua arriva a massimo 900 kW. Il potente motore D38 da 580 CV che equipaggia il MAN TGX 41.580 8×4/4 consente di arrivare a una MTC massima di 210 tonnellate. La superficie retro-cabina ospita il serbatoio del carburante con capacità massima di 960 litri, il serbatoio olio idraulico con capacità massima di 270 litri, il serbatoio dell’aria, il serbatoio di compensazione del liquido di raffreddamento, ventilatori supplementari con scambiatore di calore per i liquidi di raffreddamento, il convertitore di coppia-frizione d’innesto e i vani porta oggetti.

Equipaggiamenti settoriali

Gli equipaggiamenti settoriali relativi al trattore stradale per traini eccezionali comprendono il dispositivo di spostamento per ralla, la piastra di supporto sulla parte posteriore del telaio per il collo del semirimorchio, l’impianto idraulico per il rifornimento del semirimorchio, l’accoppiamento anteriore per la fase di rilascio durante la trazione e l’allestimento con gancio di traino per il trasporto eccezionale in aggiunta al gancio standard sulla parte posteriore del veicolo. In collaborazione con MAN Individual e partner esperti nel settore delle ristrutturazioni, l’equipaggiamento della cabina di guida, il passo ruota e gli assi possono essere adattati in base alle specifiche esigenze del cliente.