Loading...
p12a7636
Set
30
2016

La consegna dei 30 MAN TGX 18.480 sancisce il solido rapporto che si è instaurato tra l’azienda siciliana e il costruttore tedesco.

“Qualche anno fa abbiamo provato i primi MAN TGX e da allora non abbiamo scelto altro”. A parlare è Gaetano Nicolosi, amministratore della Nicolosi Trasporti Srl, azienda siciliana che opera in tutta Europa in diversi ambiti dell’autotrasporto. Un’affermazione pronunciata il giorno della consegna di 30 nuovi TGX 18.480 che vanno a incrementare la presenza dei veicoli della Casa del leone nella sua flotta.

La storia della Nicolosi Trasporti Srl merita di essere raccontata, perché è sintomatica di una capacità imprenditoriale che anche nel Mezzogiorno italiano riesce a esprimere delle eccellenze. Il fondatore, nel 1962, è stato Sebastiano Nicolosi, “padroncino” originario di Nicolosi, in provincia di Catania, dove l’azienda ha avuto la sua prima sede e conosciuto i primi sviluppi. “Quando con i miei fratelli abbiamo affiancato nostro padre negli anni Novanta – racconta Gaetano Nicolosi – la Nicolosi Trasporti contava già una decina di camion. Siamo molto fieri di considerarci tra i primi autotrasportatori ad aver fatto uso di navi per integrare i nostri servizi. Vivendo e operando su un’isola ci sembrava una scelta ovvia, ma questo ci ha garantito un vantaggio competitivo e oggi la nostra attività intermodale gomma-nave ci vede partner di un colosso come la Grimaldi. La divisione dei compiti con i miei fratelli è stata un altro elemento determinante nella crescita costruita negli anni successivi: mia sorella Vera segue l’amministrazione, mio fratello Giovanni e mio cugino Aldo si occupano sia della gestione della flotta sia delle risorse umane; mentre io sovraintendo alla gestione e seguo gli aspetti commerciali. Un team affiatato come solo una struttura familiare può essere”.

I numeri parlano da soli. La sede nella zona industriale di Catania dispone di una superficie di oltre 100 mila mq e, in particolare per le attività logistiche, i magazzini coprono 44 mila mq dove trovano spazio strutture per la gestione di food secco, freddo e congelato a -25°C, ma anche magazzini generici e specifici per capi fashion. “Da questo si capisce che le mission della Nicolosi Trasporti sono estremamente diversificate, spaziando dal food, con servizi soprattutto per la GDO, al fashion, all’industriale – spiega Gaetano Nicolosi -, per la gran parte con contratti di esclusiva con alcuni tra i più importanti brand di ogni settore. Inoltre, abbiamo sedi dislocate in punti per noi strategici come Carini, in provincia di Palermo, con due magazzini, uno dove transita e sosta la merce in distribuzione e uno solo per i capi d’abbigliamento, e poi Salerno, Napoli, Colleferro (Roma), Parma, Brescia, i porti di Genova, Brindisi e Ravenna e quelli in Mediterraneo a Malta e in Tunisia. Tutte queste sedi sono presidiate da personale diretto e fisso”.

La flotta conta numeri altrettanto importanti: 250 trattori, 40 motrici, 650 semirimorchi fra telonati, multitemperatura e frigo. “Il primo incontro con MAN risale solo a pochi anni fa – ricorda Gaetano Nicolosi -, i primi 14 MAN TGX 18.480 ci hanno dato eccellenti riscontri e quindi siamo arrivati a questa seconda fornitura, a cui ne dovrebbe seguire una terza di una ventina di motrici entro la fine dell’anno. I motivi di questa decisione sono semplici quando fondamentali: affidabilità, bassi consumi, quindi costi di gestione contenuti, piena soddisfazione degli autisti per il comfort della cabina. Se dovessi dare un voto da 1 a 5 al TGX, gli darei 5+. A questo si deve aggiungere che il supporto di MAN Truck & Bus Italia è stato totale, dal contributo tecnico nella definizione dell’allestimento dei veicoli ai contratti di manutenzione programmata, fino ai servizi di MAN Financial Services, quindi possiamo tranquillamente affermare di aver apprezzato non solo i veicoli ma anche i servizi. Noi siamo attrezzati con officina e carrozzeria interne per gli interventi di routine, ma per la manutenzione ordinaria e straordinaria facciamo sempre riferimento alla rete assistenziale MAN”.

“La fornitura alla Nicolosi Trasporti non è solo importante nei numeri – spiega Alessandro Smania, Direttore marketing e comunicazione di MAN Truck & Bus Italia -, ma è anche la conferma di quanto il prodotto MAN sia apprezzato anche nel Sud d’Italia e, in particolare, da un’azienda in grande espansione e molto attenta al TCO dei propri veicoli, attenzione che ha proprio portato alla scelta dei TGX”. I trattori MAN TGX 18.480 4×2 sono dotati del motore D26 a sei cilindri in linea con sistema di iniezione Common Rail per 12,4 litri di cilindrata e una potenza di 480 cv, abbinato al cambio automatizzato MAN TipMatic a 12 rapporti.

“Ci consideriamo un’azienda “green” – conclude Gaetano Nicolosi -, non solo per la vocazione all’intermodalità mare-gomma che ha contraddistinto il nostro sviluppo, ma anche per lo sfruttamento delle energie alternative e infatti la società possiede e gestisce diversi campi fotovoltaici. I nostri insediamenti, sempre grazie ai pannelli fotovoltaici, sono autosufficienti nell’approvvigionamento dell’energia elettrica e quindi ci vantiamo di restituire all’ambiente un po’ di quella pulizia che anche le bassissime emissioni dei nostri veicoli contribuiscono a mantenere. Quanto ai progetti futuri, basta pensare che i piani del 2017 prevedono un incremento della flotta di altri 120 veicoli per capire che siamo in una fase di grande espansione in tutti i settori”.