Loading...
P_EOT_MAN_eTGM_Porsche_1456
Dic
18
2018

Riduzione del rumore e trasporto a zero emissioni per la linea produttiva della nuova Porsche elettrica

  • Il MAN TGM elettrico si aggiunge alla flotta di veicoli dedicati alla logistica produttiva nel quartier generale Porsche a Stoccarda-Zuffenhausen
  • MAN con l’eTGM aggiunge un’altra pietra miliare nel percorso che porta alla eMobility
  • L’eTruck viene impiegato nei collegamenti tra il partner logistico LGI Logistics Group International GmbH e lo stabilimento Porsche, con una riduzione di oltre 30.000 chilogrammi di CO2 all’anno.

Stoccarda. Pulito e silenzioso: Porsche ha scelto un MAN eTGM completamente elettrico per la logistica all’interno dello stabilimento produttivo di Stoccarda-Zuffenhausen. È il primo veicolo del suo genere a essere impiegato in condizioni di reale operatività in Germania. Questo camion, a emissioni zero e con basso impatto acustico, si aggiunge alla flotta di veicoli dedicati alla logistica produttiva all’interno dello stabilimento Porsche di Stoccarda-Zuffenhausen, attualmente in fase di allestimento per la produzione della prima Porsche interamente elettrica. Con la consegna a Porsche di questo eTGM, MAN ha compiuto un altro passo molto importante verso la eMobility.

“Con l’integrazione di eTruck nella logistica produttiva, Porsche compie un altro passo avanti verso la “Fabbrica a impatto zero”, spiega Albrecht Reimold. Il percorso verso la “Fabbrica a impatto zero” si caratterizza per altre numerose iniziative: per esempio, già da due anni Porsche, in tutti i siti produttivi, utilizza energia proveniente esclusivamente da fonti rinnovabili. Inoltre, si sta impegnando per elettrificare il maggior numero di veicoli dedicati alla logistica: camion, furgoni e carrelli elevatori.

Il camion elettrico scelto da Porsche è un MAN TGM 18.360 E 4×2 LL. Si tratta di un trattore da 18 tonnellate che, agganciato al semirimorchio, raggiunge un peso totale di 32 tonnellate. Il motore ha una potenza di 360 cavalli (265 kW). Il veicolo è equipaggiato con batterie Li-ion con una capacità di 149 kWh. Ciò significa che l’eTruck ha un’autonomia di 130 km. “Con il MAN eTGM, i veicoli commerciali elettrici hanno compiuto un grande passo avanti e possono ora proporsi in modo affidabile per gli utilizzi quotidiani. I risultati ottenuti con Porsche, nella normale attività logistica tra gli impianti, verranno quindi utilizzati per una prima piccola serie di veicoli, che vorremmo offrire fin dal prossimo anno, nel 2019”, spiega Manuel Marx, Responsabile del MAN Total Vehicle Development. Oltre alla riduzione del rumore e all’annullamento delle emissioni di CO2, i vantaggi dei veicoli elettrici sono riscontrabili nella minore usura e quindi minore necessità di manutenzione. Per esempio, grazie al recupero dell’energia in frenata, gli eTruck non hanno freni meccanici e di conseguenza non vi è consumo di pastiglie.

Il veicolo commerciale ad alimentazione elettrica viene utilizzato per le consegne lungo il percorso di 19 km tra Freiberg sul Neckar, sede operativa del partner logistico LGI Logistics Group International GmbH, e lo stabilimento Porsche di Stoccarda-Zuffenhausen. Con l’impiego di questo veicolo elettrico si ha una riduzione di emissioni di CO2 di oltre 30.000 kg in un anno.

La stazione di ricarica è stata installata a Freiberg. È il primo modello della nuova struttura di ricarica rapida che Porsche Engineering ha sviluppato anche per la futura rete gestita dalla società partner Ionity. La potenza di ricarica è prevista per un massimo di 150 kWh. Ciò consente di caricare l’eTGM, per ulteriori 100 chilometri di percorrenza in soli 45 minuti. La stazione di ricarica sarà alimentata esclusivamente da energia elettrica naturale proveniente da fonti rinnovabili.