Loading...
MAN Lion's Coach_Turmo Travel
Lug
08
2020

Il Gruppo Turmo Travel è composto da quattro aziende che, non solo gestiscono i servizi di trasporto persone in tutta la Sardegna, ma offrono ai turisti diverse soluzioni di pacchetti turistici. Da qualche giorno ha ampliato la flotta veicoli con l’acquisto di due fiammanti MAN Lion’s Coach.

Quattro aziende: la capogruppo Turmo Travel Srl con le consociate Turmo Lines Srl, Agenzia Turno Travel Srl e Sarda Travel Srl che operano in sei sedi: ad Olbia, c’è quella legale, operativa e amministrativa, a Porto Cervo, Alghero, Cagliari, San Teodoro (Sassari) e La Maddalena, sull’omonima isola. Il tutto per garantire un’offerta di servizi turistici e pubblici completa, fino ad arrivare all’organizzazione di tour su misura per consentire ai clienti di apprezzare al meglio le bellezze della Sardegna.

Massimiliano Molinu è la quarta generazione di un’attività iniziata addirittura nel 1890 dal bisnonno con carrozze e i cavalli quando il Comune di Buddusò istituì un servizio trisettimanale di trasporto pubblico per passeggeri da Buddusò a Ozieri e ritorno che passava anche per Pattada con un “omnibus”, una carrozza trainata da due cavalli. Oggi la situazione è ben diversa: la Sardegna è una delle mete turistiche più ambite al mondo e la Turmo Travel (Turmo è l’acronimo di turismo unito alle iniziali di Molinu) è pronta per accogliere e far scoprire a migliaia di turisti le bellezze dell’isola.

“La nostra flotta si compone di 107 veicoli, dalla vettura berlina per il noleggio con conducente NCC fino al bus granturismo da 55 posti – spiega Massimiliano Molinu -. La capillare distribuzione delle nostre sedi operative su tutta l’isola ci permette di essere presenti ovunque, non credo di esagerare se affermo che sono davvero poche le organizzazioni che possono garantire la nostra copertura e qualità del servizio in termini di tempestività e puntualità. Con l’agenzia viaggi siamo in grado di organizzare vacanze su misura sull’isola per una coppia come per una comitiva numerosa con un’ampia scelta di soluzioni, da quelle più attente al budget alle più lussuose. Ai servizi turistici è destinato il 70% della nostra flotta: 28 berline di lusso per il noleggio con autista, 57 bus turistici da 16 a 55 posti e 22 bus per i servizi di linea. Con questi ultimi operiamo per conto della Regione, Enti pubblici e alcuni Comuni: dai collegamenti da un capo all’altro dell’isola a quelli per gli aeroporti e per gli studenti durante l’anno scolastico, a cui si aggiungono servizi di scuolabus locali, il tutto per un totale di otto linee extraurbane, tre linee urbane e 17 scolastiche”.
“I due nuovi MAN Lion’s Coach sono una novità per la nostra flotta – prosegue Massimiliano Molinu -. Sono in servizio da pochi giorni e quindi è impossibile dare un giudizio approfondito, posso solo dire che gli autisti sono molto soddisfatti. Per il resto li potrò giudicare tra qualche mese, ma sono convinto che avrò la conferma di aver fatto la scelta giusta: prima di ordinarli ho condotto un’attenta analisi del mercato e sono arrivato alla conclusione che il MAN Lion’s Coach fosse la soluzione migliore nel rapporto qualità/prezzo. Ora lo aspetto alla prova dei fatti. I nostri bus turistici lavorano sei mesi all’anno e quindi la percorrenza media raramente supera i 35 mila km/anno, meno della metà rispetto ai bus che lavorano in altre regioni d’Italia.
A tutto questo va poi aggiunta l’emergenza Covid-19 che ha visto ridurre drasticamente il traffico turistico: con i voli aerei più che dimezzati e le altre limitazioni agli spostamenti delle persone tra regioni e nazioni, le vacanze sia di gruppo sia individuali hanno subito un drastico ridimensionamento. Adesso segnali di ripresa ci sono, ma sono ancora deboli. Noi restiamo però ottimisti perché il richiamo della Sardegna è più forte di qualsiasi virus”.

I nuovi MAN Lion’s Coach acquistati dalla Turmo Travel sono la versione da 12 m di lunghezza con configurazione a due porte. La motorizzazione è affidata al sei cilindri in linea MAN 2676 turbodiesel Euro 6 di 12,4 litri per una potenza di 430 cv (316 kW) e una coppia di 2.200 Nm, il cambio è l’automatizzato MAN TipMatic a 12 rapporti con retarder. Per i passeggeri sono previsti 53 posti a sedere (più quelli di autista e accompagnatore) su 12 e 10 file e vano toilette. Sul fronte della sicurezza, il sistema frenante elettronico EBS con freni a disco autoventilanti su tutti gli assi dispone anche della funzione ABS/ASR integrata, mentre l’assistenza alla guida prevede l’Electronic Stability Program (ESP), Cruise Control, Tempomat con EfficientRoll e il sistema di sorveglianza della carreggiata LGS.