Loading...
MAN Lion's City 18 E_WEB
Mag
19
2020

MAN Lion’s City 18 E è il veicolo ideale per le linee ad alta frequenza del trasporto urbano. Con una lunghezza di 18 metri, l’autobus articolato elettrico può trasportare fino a 120 passeggeri in totale sicurezza, comodamente e senza produrre emissioni inquinanti. I primi autobus demo saranno impiegati, dalla seconda metà del 2020, in anteprima assoluta sulle tratte urbane della città di Barcellona e Colonia.

  • Le vendite dell’innovativo bus elettrico da 18 metri sono iniziate nell’aprile di quest’anno
  • I due motori elettrici centrali e i due assali motore migliorano la stabilità di guida e quindi la sicurezza
  • MAN Lion’s City E sia nella versione articolato che in quella da 12 metri può contare su una autonomia di 200 km (e fino a 270 km in condizioni favorevoli) per l’intera durata della batteria

Come parte del proprio progetto di sviluppo della mobilità elettrica, MAN Truck & Bus ha iniziato a consegnare, a clienti di cinque diversi paesi europei, una serie di autobus elettrici dimostrativi. La flotta comprende 15 veicoli di demo, che verranno impiegati per la gestione di alcune linee del trasporto pubblico locale. Questo programma di test, in condizioni di reale utilizzo, include anche il nuovo MAN Lion’s City 18 E, che sarà impiegato, in anteprima assoluta, per le strade di Barcellona e Colonia per gestire il trasporto pubblico locale. Le vendite del nuovo autobus elettrico articolato sono iniziate ad aprile. “Con una lunghezza di 18 metri, MAN Lion’s City 18 E è la scelta perfetta per qualsiasi azienda alla ricerca di un autobus completamente elettrico, ovvero un veicolo, che si muova in ambito urbano, senza emettere emissioni nocive e garantendo lo spazio necessario per il trasporto di molti passeggeri”, sottolinea Rudi Kuchta, Head di Business Unit Bus presso MAN Truck & Bus.

Due motori elettrici centrali sul secondo e terzo asse forniscono al bus la potenza necessaria per muoversi agevolmente nel traffico urbano. A differenza dei motori elettrici posizionati nei mozzi delle ruote, questi modelli si caratterizzano per una maggiore accessibilità ai motori, rendendo le manutenzioni molto più agevoli e veloci. I due assi motore sono sincronizzati elettronicamente e contribuiscono anche a migliorare la maneggevolezza del bus articolato poiché aumentano la stabilità di guida e anche il livello di sicurezza. Inoltre, il bus articolato viene fornito con un sistema di controllo anti-jackknifing e un sistema di controllo dell’angolo di curvatura, che ne migliorano ulteriormente la stabilità e la sicurezza di guida. In questo modo è possibile prevenire in anticipo situazioni critiche in quanto la coppia motrice può essere distribuita selettivamente sui due assi motore in linea con la situazione specifica della strada.Inoltre, i due assi motore aumentano l’energia massima recuperata in frenata. “Un livello più elevato di energia consente all’autobus articolato elettrico di essere sempre altamente efficiente, indipendentemente dallo stile di guida del conducente o dalla morfologia del territorio”, commenta Rudi Kuchta. Nel MAN Lion’s City 18 E, la trasmissione completamente elettrica ha una potenza da 320 kW a un massimo di 480 kW. L’energia proviene dalle batterie modulari con 640 kWh di capacità. Le batterie hanno un sistema di gestione della temperatura intelligente che è stato ottimizzato negli autobus urbani. Questo sistema garantisce che le batterie siano sempre efficienti, indipendentemente delle temperature. L’autonomia è di 200 km (fino a 270 km in condizioni favorevoli) per tutta la durata delle batterie.

Il veicolo è equipaggiato con otto pacchi batteria, tutti i componenti ad alto voltaggio sono posizionati sul tetto in un’area che risulta sicura in caso di collisione e di facile accesso in caso di manutenzione. Questa soluzione, e l’assenza di tunnel motore, garantiscono maggior spazio interno che è stato utilizzato per aggiungere quattro ulteriori sedili. Con una potenza di carica media di 100 kW e una potenza massima di 150 kW, il bus articolato può essere ricaricato completamente in meno di quattro ore.
“Con il lancio del MAN Lion’s City E, nella versione da 18 metri, siamo lieti di poter offrire a tutte le aziende che gestiscono il trasporto pubblico locale, un veicolo altamente efficiente ideale per linee ad alta frequenza e con un design moderno che si integra perfettamente nell’ambiente urbano”, aggiunge Rudi Kuchta.

Il progetto e-mobility

Nell’ambito del progetto di sviluppo della mobilità elettrica urbana MAN Truck & Bus ha consegnato, a dicembre 2019, i primi due autobus elettrici da 12 metri agli operatori di trasporto Hamburger Hochbahn AG e Verkehrsbetriebe Hamburg-Holstein GmbH per l’impiego quotidiano nella città portuale anseatica. Quest’anno, altri 13 veicoli demo saranno consegnati e verranno impiegati in condizione di reale utilizzo. Entro la fine del 2020, saranno 15 gli autobus urbani elettrici MAN in servizio presso alcune città europee (Germania, Spagna, Lussemburgo, Belgio, Francia). Nell’ambito di questo programma di test, MAN consegnerà anche l’autobus elettrico da 18 metri agli operatori di trasporto Kölner Verkehrs-Betriebe AG (KVB) a Colonia e Transports Metropolitans de Barcelona (TMB) in Spagna, con l’obiettivo di condurre una fase di sperimentazione anche in queste città. I primi autobus MAN Lion’s City E da 12 metri di serie verranno consegnati ai clienti nel quarto trimestre del 2020. La produzione in serie del MAN Lion’s City E, nella versione articolato, inizierà nella prima metà del 2021.