Slider MAN4YOU

IL 
PROGETTO

MAN Truck & Bus Italia, in collaborazione con Health Telematic Network (HTN), società italiana leader in telemedicina, ha avviato un progetto per monitorare i parametri vitali di un campione statisticamente significativo di autistiI dati verranno analizzati dall’Università di Brescia e utilizzati come base per ulteriori approfondimenti e studi sulla categoria per lo sviluppo di soluzioni che possano ridurre i fattori di rischio e quindi aumentare la sicurezza sulla strada.

CHI SI RIVOLGE

Il progetto è rivolto agli autisti professionali di veicoli commerciali e industriali ritenuti idonei a livello scientifico sulla base di una serie di parametri legati alla persona, alla tipologia di lavoro svolto e alla territorialità. I soggetti coinvolti saranno monitorati h24 attraverso una serie di apparati medicali che rileveranno, in modalità wireless, una serie di parametri quali elettrocardiogramma, pressione arteriosa, saturimetria, frequenza cardiaca, attività fisica, glicemia ecc. al fine di individuare, valutare e, ove possibile, correggere e ridurre i vari fattori di rischio cardiovascolare derivanti dalla loro attività.

PERCHÉ 
PARTECIPARE

I rischi di incidenti aumentano quando intervengono fattori come stanchezza, disattenzione, disturbi fisici, abuso di sostanze psicoattive e condizioni lavorative disagevoli. Dalla letteratura scientifica emerge che la categoria degli autotrasportatori è a rischio di patologie quali ipertensione arteriosa, diabete, obesità e problemi muscolo scheletrici conseguenti a uno stile di vita caratterizzato da sedentarietà, alimentazione non corretta, consumo di tabacco e alcool.

COME FUNZIONA

L’autista si sottopone a una visita medica per definire anamnesi e tipologia dei controlli giornalieri dei parametri vitali con soglie di allerta personalizzate. Al termine della visita, che dura mediamente 40 minuti, vengono consegnati i diversi apparecchi da utilizzare nel corso del periodo di monitoraggio. Durante la normale attività lavorativa, l’autista non deve fare altro che svolgere le sue normali mansioni tenendo sempre con se l’Apple Watch al polso e l’iPhone che invierà i dati direttamente in HTN. Sarà inoltre necessario dedicare 5 minuti alla mattina e alla sera per la rilevazione della pressione arteriosa e della saturazione. Al termine del periodo di telemonitoraggio l’autista riceverà un report finale corredato da un commento interpretativo di tutti i dati.

COME SI ACCEDE

È sufficiente inviare la propria autocandidatura via mail a ufficio.marketing@man.eu compilando l’apposito modulo scaricabile su questa pagina. Ogni richiesta sarà valutata dal Comitato Scientifico e i soggetti ritenuti idonei saranno ricontatti per concordare il periodo di monitoraggio.

kontakt-stage_width_1200_height_434

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Inviaci la tua domanda, ti risponderemo appena possibile.

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Messaggio

 Ho preso atto delle avvertenze relative alla protezione dei dati.

MAN in Italia:
La filiale italiana del costruttore tedesco ha base a Verona dal 1986. Alle dipendenze della Sede Centrale, alle porte del capoluogo veneto, lavorano quasi 200 collaboratori. Gli uffici veronesi sono il riferimento per tutto il network commerciale e assistenziale che conta oltre 1.000 persone al lavoro nelle 17 concessionarie e oltre 80 officine autorizzate dislocate su tutto il territorio nazionale. Completano la struttura italiana cinque filiali dirette a Brescia, Roma, Venezia, Milano e Forlì, due centri per l’usato a Piacenza e Roma e un centro di formazione tecnica comodo alla sede centrale. Ulteriori aperture e investimenti sono previsti nei prossimi anni in un quadro di costante consolidamento e crescita del marchio. Il fatturato di MAN Truck & Bus Italia supera oggi i 300 milioni di euro, risultato che la pone tra le prime 30 aziende della provincia di Verona e sul podio delle società automotive. Attualmente circolano in Italia più di 33.000 camion MAN e quasi 5.000 autobus MAN e NEOPLAN.

Health Telematic Network:
HTN fornisce servizi di Telecardiologia h24 per utenti dotati di apparati che consentono di monitorare e registrare numerosi segnali vitali in qualsiasi momento della giornata e dovunque, sia in emergenza che in elezione. I segnali vitali registrati vengono teletrasmessi in tempo reale (via APP) alla centrale operativa dove un operatore tecnico, ricevuto il tracciato, trasferisce la notifica a uno specialista cardiologo che provvede ad analizzare e interpretare il tracciato, ad attivare una consulenza interattiva diagnostica e a orientare i successivi provvedimenti terapeutici. HTN usufruisce del supporto operativo del proprio Centro Servizi di Telemedicina situato a Brescia e specificamente strutturato per erogare prestazioni di telecardiologia a favore di strutture sanitarie ospedaliere/universitarie, medici di medicina generale, specialisti cardiologi e loro pazienti. Il servizio viene assicurato 24/24h per 365 giorni l’anno (www.e-htn.it). Attualmente, il network nazionale di HTN può contare su un rapporto fidelizzato con Strutture ospedaliere ed Universitarie, Medici di Medicina Generale, Cardiologi, Istituti Scientifici.